Home > Piacenza > Itinerari a piedi

Itinerari a piedi

  • Itinerario 1

    Itinerario n° 1

    Piazza Cavalli, cuore della città, creata nel XIII secolo come punto d'incontro internazionale dei mercanti. Alla scoperta dei palazzi e dei monumenti eretti intorno a questo luogo, simbolo del potere economico al tempo dei Comuni. Primi fra tutti il Palazzo del Comune - detto Gotico - e i due monumenti equestri farnesiani, veri e propri emblemi di Piacenza.
  • Itinerario 2

    Itinerario n° 2

    Protagonista del percorso è un edificio che rappresenta un importante punto di riferimento per le vicende storiche e culturali della città: Palazzo Farnese, oggi sede dei musei civici, con l'annessa Cittadella - un fortilizio militare di notevole interesse architettonico.
  • Itinerario 3

    Itinerario n° 3

    Durante questo itinerario si comprende perché Piacenza è anche chiamata la città dei Palazzi: infatti i nobili del tempo - in mancanza di una vera e propria corte - potevano ostentare il proprio rango con lussuose opere architettoniche. Edifici che si alternano a magnifiche chiese come il Duomo, uno dei monumenti religiosi più insigni del Nord Italia. .
  • Itinerario 4

    Itinerario n° 4

    Viaggio tra antichi Palazzi che in entrambe le vie Sant'Antonino e Scalabrini trovavano la giusta collocazione tra Piazza Cavalli e la Basilica dedicata al Patrono di Piacenza. Da oltre 200 anni la zona si è arricchita del bellissimo Teatro Municipale, sede oggi dell'Orchestra Giovanile Cherubini diretta dal Maestro Riccardo Muti.

  • Itinerario 5

    Itinerario n° 5

    L'itinerario percorre le vie di maggior traffico pedonale: il Corso Vittorio Emanuele - meta favorita per il cosidetto "struscio" (=shopping) e il Pubblico Passeggio, detto anche Faxhall - ideale per passeggiate all'aria aperta o jogging tra platani centenari. Completa il tour lo Stradone Farnese, oggi arteria fondamentale per le auto che si recano nel centro storico.


  • Itinerario 6

    Itinerario n° 6

    Meta di moltissimi Pellegrini che già nel Medioevo, percorrendo la via Francigena, si fermavano per ammirare la chiesa di Santa Maria di Campagna. Nella zona circostante le chiese sono comunque le protagoniste di questo itinerario: San Sisto, S. Sepolcro, S. Eufemia, S. Bartolomeo, etc., retaggio di una consistente e secolare tradizione cristiana.
  • Itinerario 7

    Itinerario n° 7

    Un itinerario intrigante e al contempo affascinante, dedicato agli appassionati di urbanistica e di storia dell'arte. Numerosi infatti sono i Palazzi dislocati lungo via S. Giovanni e Via Garibaldi, strada che sfocia nella Piazza Borgo - un tempo limite a Nord Ovest della vecchia città romana. Da qui si diramano altre tre vie (Campagna, Taverna e Castello) che costituiscono la residenza di chi è piacentino da mille generazioni (piasintein del sass).
  • Itinerario 8

    Itinerario n° 8

    Alla scoperta di scorci inediti del centro storico, poco conosciuti persino dai piacentini stessi. Fu la zona del primo insediamento romano, il cui anfiteatro venne però completamente distrutto. Oggi i Palazzi più antichi del luogo restano Palazzo Landi - sede del tribunale della città - e la vicina chiesa di S. Lorenzo o Oratorio della Morte, così chiamata perché addetta all'assistenza delle famiglie durante i riti funebri.